apr 30 2013

Maglia rosa al Giro di Sardegna

Sezione: News da The President ore 08:26

girosardegna

Bianchetti Cristian conferma la sua vocazione per le corse a tappe dimostrandosi corridore completo capace di difendersi su tutti i terreni. Il giro di Sardegna 2013 svoltosi dal 20 al 27 aprile era composto da 2 cronometro, 3 tappe relativamente piatte e 2 arrivi in salita, dove l’atleta reatino è riuscito a piazzarsi sempre nei primi posti assoluti vincendo in ogni tappa la sua categoria, giungendo a fine giro, quarto assoluto e maglia rosa di leader nella sua fascia. “È un ottimo risultato considerando il livello di quest’anno – sono le parole di Cristian – sul podio sono saliti atleti di livello tra cui due ex professionisti, e sono fiero di essermi difeso alla grande cogliendo anche un secondo posto assoluto nella seconda tappa e due quarti posti, uno a crono e uno nel tappone. Dedico questa maglia rosa a mio nonno Settimo che ci ha lasciati il 25 aprile proprio mentre ero alle gare, gli avevo promesso del pecorino sardo per mangiarlo insieme appena usciva dall’ospedale e proprio il giorno che è andato via per sempre mi ha mandato sul gradino piú alto del podio a prendere il premio di tappa messo in palio dagli organizzatori che, ironia della sorte, era quello che desiderava … Una forma di pecorino. Ciao nonno!

Tags:

apr 08 2013

31° Trofeo S. Rocco – Corvaro 06/04/2013

Sezione: News da The President ore 18:20

Team Pianetabici.com a Corvaro


Secondo Posto meritato per il Team con vittoria sfuggita per un soffio, ma essendo la prima gara a cui partecipiamo come “squadra completa” (Bianchetti, Brancaleoni, Cornacchiola G., Cornacchiola L., Giovannelli, Paolucci, Santini e Scopigno) ci possiamo accontentare considerando la non perfetta forma di tutti gli atleti. Gara veloce da subito controllata in modo perfetto dal Team Pianetabici in modo da non rendere pericolose le fughe degli avversari e soprattutto proponendo  qualche fughetta ma nel circuito della Duchessa non c’erano troppe speranze di andare via considerando il vento teso tipico di questo periodo. Interessante l’ultimo giro, quello che vedeva gli 80 partenti uscire dal circuito di 8 km per affrontare un tracciato di 25 Km “impegnativo”; protagonisti subito con una fuga a 5 dentro la quale c’era Roberto Giovannelli ma il gruppo era dietro e non lasciava margine. Una volta ripresa la fuga quando mancavano 10 km al traguardo era la volta dell’attacco di Paolo Scopigno, che solitario, guadagnava una trentina di secondi sul gruppo “frenato” dai compagni, ma forse il poco fondo hanno reso vano il tentativo e costringono il fuggitivo ad arrendersi per crampi. Fase finale con Paolucci e Bianchetti ai quali è mancata forse la freddezza di chiudere subito su un tentativo all’ultimo km da parte di Marsili (Team Studio Moda) che prendendo 100 metri subito riesce ad arrivare al traguardo con 3 metri di vantaggio sul gruppo in volata. Volata regolata da Bianchetti che sognava la vittoria su questo circuito che anche l’anno scorso lo ha visto tra i protagonisti con un terzo posto. Il circuito di Corvaro si conferma la Bestia nera per Luciano Cornacchiola che come tutti gli anni o incappa in incidenti meccanici o in cadute; questo era l’anno della caduta ovviamente senza conseguenze ma con abrasioni varie come si vede nella galleria delle foto. Bianchetti non smentisce il suo affetto alle forature arrivando al traguardo con il tubolare bucato; terza foratura per lui ed ennesimo secondo posto. Fondamentale la presenza di Emanuele Rossi sempre presente come meccanico, supporter e badante del Team. Ora tutti dritti verso la ricerca della forma per ambire a una meritata vittoria!

A breve fotogallery, video volata e classifica

Tags: