lug 08 2013

BIANCHETTI VINCE A TERNI

Sezione: News da The President ore 08:37

Bianchetti vince a Terni

4 luglio, festa dell’indipendenza americana. Con le nostre maglie pensavate che non festeggiassimo? Quale miglior modo se non con una vittoria! E che vittoria! Dopo 10 secondi posti, una Maglia Tricolore FCI a Cronosquadre, una Maglia Rosa al giro di Sardegna, il titolo UEC di vice-campione europeo a crono e una vittoria a Crono arriva la vittoria che su strada che dà valore a tutti gli argenti conquistati da Bianchetti Cristian.
Al 2° Trofeo di Primavera a Collerolletta di Terni si sono presentati in 120 tra gli atleti più quotati del ciclismo umbro – laziale in questa tipologia di gare. Nei 60 km coperti a 43 km/h di media erano previsti 5 giri di un mini circuito di 7 km nei quali gli scatti non si sono fatti attendere. decisivo il penultimo giro dove nella fuga buona si trovavano Arca, Diomedi, Curi, Chiominto e il nostro Brancaleone a cui poi si sono aggiunti nell’ordine Castagnoli, Bianchetti e Zaottini con menate individuali per colmare il gap di 20 secondi tra gruppo e fuga. Da li in comune accordo si è proseguito alla volta dei 3 giri finali di 12 km per arrivare all’ultimo giro dove era prevesta la salita di Collerolletta per arrivare al traguardo. Ultimi 2 km nervosissimi con scatti e contro-scatti fanno presentare i fuggitivi compatti ai 300 mt dal traguardo dove il nostro portacolori decide di partire con uno scatto per non voltarsi più. La volata ad alta velocità non consente nemmeno di alzare le braccia al nostro portacolori visto le non ottime condizioni dell’asfalto e la fine della via dopo 100 metri dalla riga d’arrivo.
Ottima la prestazione del Team che era sempre presente in una fuga grazie all’alta partecipazione a questa gara; Gambacorta, Cornacchiola L., Cornacchiola G., Brancaleone, Scopigno, Scardini e Martorelli in versione portaborracce (che non ha dato a nessuno) ma sicuramente in versione portafortuna.
“Che dire, bella vittoria visto la qualità degli atleti in gara – sono le parole di Cristian – ho temuto che mi rimontassero in volata considerando che ero in fuga con atleti molto veloci, ma stavolta ci ho creduto fino in fondo e poi ero ancora arrabbiato per un problema meccanico alla gara di sabato ad Arrone che non mi ha consentito di giocarmi la volata per la vittoria finale. Il ciclismo è cosi, quando pensi di vincere non fai sesto… quando pensi di fare sesto, vinci”. Occhi puntati sulla Granfondo dell’appennino del 14 luglio e in bocca al lupo a Bianchetti per la sua qualificazione ai mondiali a crono che si svolgerà il 19 luglio in trentino.

945042_10200958884167924_259533557_n

Tags: